I MONTI PRENESTINI

Author:

Sarà che sono la mia terra ma io li amo, ne conosco ogni sfumatura, pregi e difetti, punti di forza e debolezze e posso dire con certezza che i Monti Prenestini, anche se sconosciuti a livello del grande turismo di massa, offrono al viaggiatore appassionato, quel qualcosa in più che altri posti non possono offrire.

Intanto sono la base ideale per visitare tutto ciò che c’è intorno: Roma, I castelli Romani, Tivoli, Fiuggi, la Ciociaria. Tutto da qui è equidistante e facilmente raggiungibile. Siamo al centro del mondo laziale.

Ma per il viaggiatore vero, quello esperto, sempre alla ricerca di quel qualcosa in più e di particolare, i Monti Prenestini sono l’ideale. Tutti da scoprire e ricchi di cosa da fare e da vedere.

Arte, cultura, archeologia, musei, folklore, natura, enogastronomia, religiosità…qui non manca davvero nulla.

I Monti Prenestini costituiscono una catena montuosa di origine calcarea appartenente al sub-appennino laziale. In questa zona ci sono tesori nascosti, spesso solo sfiorati dal turismo di massa, ma con molto da offrire e per questo motivo ricchi di un fascino particolare.

Vediamo insieme qualche posto da visitare

Zagarolo: con il suo bellissimo Palazzo Rospigliosi che ospita il Museo del Giocattolo, un museo davvero unico che offre un percorso didattico formativo dall’albore del giocattolo ad oggi. Specialità da assaggiare sono il “Tordo Matto” e il Vino Zagarolo DOC

Palestrina: Ospita il Museo Nazionale Archeologico con vari reperti di epoca romana ed un mosaico gigantesco, opera unica (il mosaico del nilo). Offre al viaggiatore il tempio della Dea Fortuna, imponente e maestoso con il suo “antro delle sorti”. Un centro storico medievale e tanti altri siti archeologici. Specialità da assaggiare il famoso “giglietto”.

Cave: Il suo centro storico è stato di recente ristrutturato. A livello artistico è senza dubbio importante per le innumerevoli case in Stile Liberty che la caratterizzano. Cave possiede molte chiese, tutte con dettagli artistici di notevole importanza. Ospita il Museo Lorenzo Ferri in cui tra le varie opere, spicca il colossale presepe, costituito da statue in bronzo alte più di 4 metri. Specialità da assaggiare: Le “Lacchene” e gli “Gnocchi a Sassetto”.

infiorata genazzanoGenazzano: Antico feudo dei Colonna, possiede il Ninfeo del Bramante, il Santuario della Madonna del Buon Consiglio, la Chiesa di San Nicola, la Chiesa barocca di San Paolo, l’Acquedotto Romano, il Castello Colonna, il Palazzo Apolloni, un nifeo attribuito al Bramante e la Casa Brancaleone. Specialità da assaggiare: Gli “Gnocchi a coa de sorica”  (di topo) e le “Barrachìe”.

Olevano Romano: Bellissimo borgo medievale, meta dei maggiori pittori paesaggistici dell’800 che consideravano la luce dei paesaggi di olevano unica al mondo e qui venivano ad imparare e sperimentare delle difficilissime tecniche per riprodurli. ospita il museo della pittura paesaggistica dell’800. Da assaggiare: Il rinomato Vino Cesanese di Olevano Romano e l’ottimo Olio di Oliva a bassissima acidità.

Guadagnolo: conserva la memoria delle visite che il caro Papa Giovanni Paolo II, prima e dopo il 16 ottobre del 1978, anno della sua elezione, amava fare presso il Santuario della Madonna della Mentorella. Nel suo paesaggio selvaggio, vi sono pareti rocciose ad alta difficoltà in cui è possibile cimentarsi (per gli esperti del settore) nello scalarle a mani nude. Molti professionisti vengono proprio qui ad allenarsi.

Valmontone: Oltre ad essere un’attrattiva per il tempo libero con il suo Parco divertimenti Rainbow Magicland e il suo polo commerciale Outlet Fashion District, possiede anche bellezze artistiche.

Castel San Pietro Romano: Qui fu girato il famoso film “Pane Amore e Fantasia” di Fellini che scelse questa location perché adatta precisamente al suo scopo. La casa della protagonista è abitata e ancora visibile (ma non visitabile). Offre splendidi percorsi naturalistici.

Potrei continuare ancora ma preferisco farveli scoprire personalmente. Una volta qui, chiedetemi cosa fare e dove andare. Vi regalerò una vacanza da ricordare.